Sofia Verco e Ortensia Giovannini

SOFIA VERCO

Durante una lezione l’insegnante di tribal fusion le racconta la sua esperienza con la
danzaterapia e le da un volantino; quel pezzetto di carta colorata sarà per Sofia il ponte per
una nuova esperienza.
Si iscrive alla scuola di formazione in danzamovimentoterapia Sarabanda di
Milano e frequenta i primi due anni di formazione.
Nel 2015 Sofia ha seguito un’esperienza di teatro danza che ha portato ad uno spettacolo finale dal titolo “Punti d’identità” all’interno della compagnia Dynamotive. Ha avuto la fortuna di danzare e collaborare con diversi artisti, ultimo progetto di cui fa parte è “ Incroci
Sonori” un viaggio nella cultura migrante tra musica e danza, realizzata da Ortensia
Giovannini e Claudio Argiolas.
La danza le ha insegnato che si è sempre in movimento ed è con questo spirito che vive
ogni aspetto della sua vita.

ORTENSIA GIOVANNINI

A soli 8 anni Ortensia incomincia a studiare musica. Rimane affascinata dallo strumento pianoforte pianoforte  tanto che decise di proseguire i suoi studi. Ortensia ha studiato musica e canto rivolgendosi alle diverse forme e tecniche vocali partendo dal canto classico, dal rock, passando per il jazz e innamorandosi delle musiche tradizionali. Raggiunse il culmine con una laurea magistrale in etnomusicologia presso l’Università degli Studi di Milano e un dottorato sulle culture musicali presso La Sapienza di Roma. Ortensia viaggia spesso, suonando e cantando con i vivi interpreti delle diverse tradizioni e imparandone il linguaggio e i modi di dire. Fondamentale nel suo percorso di studio e pratica musicale è stato anche l’approccio musicoterapico, appreso attraverso un corso triennale di studi presso l’università degli Studi di Milano. Grazie alla sua formazione, ha conoscenze approfondite di storia e cultura musicale, così come di teoria e tecnica vocale e di anatomia, fisiologia e neurologia applicata al movimento e al canto. Attualmente  Ortensia lavora come insegnante di musica e di propedeutica musicale. Tiene laboratori di canto tradizionale seguendo il suo personale metodo di insegnamento basato su una formazione musicoterapica e accademica molto varia.