Antonio Porro

Antonio Porro

Una delle figure di spicco della chitarra flamenca in Italia

Antonio Porro

Antonio Porro

E’ a partire dal 1988 che, in seguito al conseguimento del diploma in chitarra classica al prestigioso Conservatorio di Piacenza, Antonio si dedica a pieno all’intensa attività didattica e concertistica.  Molti sono stati i generi musicali ai quali si è dedicato sino a specializzarsi, nel 1994, nel flamenco, inizialmente come autodidatta e successivamente sotto la guida di Gaudenzio Gazzola.

E’ a partire da quel momento che capisce che il flamenco è la sua vera vocazione e nel 1997, recandosi frequentemente in Andalucia, continua ed approfondisce lo studio impartitogli da importanti chitarristi tra i quali Antonio Jero, F. Moreno, Jesus Álvarez, El Falo, Alfredo Lagos e Pascual de Lorca.

“Juncales”, “Lunare”, “Flamenquevive” sono alcune delle compagnie di flamenco presenti sul territorio italiano con le quali collabora come tocaor, a proseguire con Elena Vicini, Carmen Meloni, Corrado Ponchiroli, Chiara Guerra, Elena Fontana, Dario Carbonell, Lara Ribichini, Rossano Tosi ed altri. Non è solo in Italia ma anche all’estero che diffonde la sua passione accompagnando moltissimi artisti spagnoli, come María Martín Lopez, Antonio Castro ”Antoñete”, Cecilia Lozano “la Popi”, Noé Barroso, Milagros Ventura, Maite Piqueras, Ramon Ruíz,  Felipe Mato, Ángel Muñoz, Miguelangel Espino, Charo Espino, Ana Carrasco, Momi de Cadiz, David Sorroche, Antonio Mejiías, Alejandro Villaescusa, Charo Martín, Eduardo Guerrero, Carmen Amor, José Salguero, María Josè León,

Antonio Porro primo piano

Antonio Porro primo piano

Fondamentale è la sua attività didattica a Il Mosaico Danza asd, accanto a Sabina Todaro e presso altre scuole di danza.

La sua carriera lo ha portato a collaborare e accompagnare numerosi ballerini durante i loro stages in Italia: Javiér Barón, Isabel Bayón, Ángel Atienza, Rafaela Carrasco, Brigitta Luisa Merki, Juan Luis De Paula, Miguelangel Espino, Adela Campallo, Juan Ogalla, Charo Espino, Ángel Muñoz ed altri. E’ nel 2005 che partecipa al Festival di Flamenco (rassegna tra le più significative in Europa) svoltosi nella città di Roma, suonando all’ Auditorium di Renzo Piano insieme ad alcuni tra gli artisti rappresentativi del panorama italiano.

Primo in Italia, dal 2001 tiene corsi teoria e ritmica del flamenco.

Contribuisce a diffondere il flamenco attraverso la gestione di serate culturali in vari locali milanesi, garantendo al pubblico spettacoli con artisti di punta del panorama italiano, offrendo inoltre la possibilità di esibirsi anche a coloro che non hanno esperienza, permettendo loro di iniziare un percorso di apprendimento che permetterà di raggiungere un ottimo livello. Queste serate sono un punto di incontro importante per tutti gli aficionados del flamenco in Lombardia.


A voi lasciamo ora la possibilità di lasciarvi sedurre dall’esibizione di Antonio Porro mentre accompagna la meravigliosa voce di Antonio Mejías in una Malagueña con remate in fandango del Granada del Frasquito, durante “El flamenco como suena”, spettacolo di fine anno del Mosaico, 24 giugno 2007 (Regia: Silvia Gianazza).

Menu Title